CHI E’ IL DPO

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

QUALI SONO I REQUISITI?

Il Responsabile della protezione dei dati, nominato dal titolare del trattamento o dal responsabile del trattamento, dovrà:

  1. possedere un’adeguata conoscenza della normativa e delle prassi di gestione dei dati personali, anche
    in termini di misure tecniche e organizzative o di misure atte a garantire la sicurezza dei dati. Non sono richieste attestazioni
    formali o l’iscrizione ad appositi albi professionali, anche se la partecipazione a master e corsi di studio/professionali può
    rappresentare un utile strumento per valutare il possesso di un livello adeguato di conoscenze;
  2. adempiere alle sue funzioni in piena indipendenza e in assenza di conflitti di interesse . In linea di principio, ciò
    significa che il RPD non può essere un soggetto che decide sulle finalità o sugli strumenti del trattamento di dati personali;
  3. operare alle dipendenze del titolare o del responsabile oppure sulla base di un contratto di servizio (RPD/DPO
    esterno).
    Il titolare o il responsabile del trattamento dovranno mettere a disposizione del Responsabile della protezione dei dati le risorse
    umane e finanziarie necessarie all’adempimento dei suoi compiti.

QUALI SONO I COMPITI?

Il Responsabile della protezione dei dati dovrà, in particolare:
a) sorvegliare l’osservanza del regolamento, valutando
i rischi di ogni trattamento alla luce della natura, dell’ambito
di applicazione, del contesto e delle finalità;
b) collaborare con il titolare/responsabile, laddove necessario,
nel condurre una valutazione di impatto sulla protezione
dei dati (DPIA);
c) informare e sensibilizzare il titolare o il responsabile del
trattamento, nonché i dipendenti di questi ultimi, riguardo agli
obblighi derivanti dal regolamento e da altre disposizioni in
materia di protezione dei dati;
d) cooperare con il Garante e fungere da punto di
contatto per il Garante su ogni questione connessa al
trattamento;
e) supportare il titolare o il responsabile in ogni attività
connessa al trattamento di dati personali, anche con riguardo
alla tenuta di un registro delle attività di trattamento .

Categorie: Articoli

Marco La Diega

Esperto, appassionato e consulente per gli Enti Pubblici. Blogger e Podcaster - Laureato in Scienze Aziendali indirizzo informatica applicata presso Università Svizzera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

E' attivato il blocco preventivo dei Cookie, acconsenti per una migliore navigabilità ? Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (di seguito “Regolamento”), ti invitiamo a consultare aa pagina dedicata alla Privacy. www.informaticapubblica.com/privacy

Chiudi