Il sistema pubblico di connettività (SPC) spiegato ad un bambino di quarta elementare.

Il nostro Stato ha fatto una cosa buona sai? Ha disposto con una legge che tutti gli Enti Pubblici, dal più piccolo al più grande, come ad esempio Scuole, Comuni, Ministeri utilizzino un collegamento particolare tra di loro. Non la solita connessione ad internet che utilizzi tu a casa, ma una più robusta, più sicura. 

La legge è in vigore da un po’ di anni, infatti ha quasi la tua Età! Qualche anno fa dei professori molto preparati e ben pagati hanno stilato dei requisiti  di qualità del servizio di collegamento ad internet per tutti gli Enti Pubblici. Hanno creato dei documenti che contenevano alcune condizioni di sicurezza e qualità ed hanno chiesto alle aziende che gestiscono la connettività di attenersi a questi standard firmando degli accordi ufficiali.

Lo sai adesso molte scuole, forse anche la tua,

non ha aderito al Sistema Pubblico di Connettività.

Purtroppo non tutte le scuole, Comuni e Biblioteche pubbliche hanno aderito all’ SPC, anche se è obbligatorio. 

Sai purtroppo molti amministratori non pensano a queste cose, forse hanno altro da fare oppure gli è difficile preparare i documenti di richiesta.

Si proprio cosi! Ma non è complicatissimo. Basta fare il “Piano dei Fabbisogni” cioè un documento che descrive quanta “connettività” ha bisogno la tua scuola. Secondo me potresti farlo anche tu, cominciando a contare quanti pc ci sono nel tuo plesso scolastico, quante LIM ( lavagne Interattive Multimediali) … 

Purtroppo spesso mi sono trovato a parlare con presidi che sono poco informati ma non è colpa loro.

Purtroppo  se ne parla poco di questa norma, poca diffusione di queste preziose informazioni  sul  Sistema Pubblico di Connettività. A parte tutto, questo silenzio è assurdo, anche perché costa meno della solita ADSL i prezzi infatti sono stati stabiliti da una importante gara pubblica. 

Purtroppo spesso chi si occupa di queste cose nella tua scuola, non sa neanche come si fa a richiedere questo servizio allo Stato.

Con questa legge inoltre sarà anche più facile rendere più moderna la tua Scuola. 

Ma adesso non preoccuparti, prima o poi lo faranno….(to be continued)

___________________________________________________________

Riferimenti normativi http://www.agid.gov.it/sites/default/files/leggi_decreti_direttive/dpcm-1-04-08.pdf

Il Sistema pubblico di connettività (Spc) è l’infrastruttura telematica che collega le pubbliche amministrazioni offrendo servizi di trasporto dati, interoperabilità e cooperazione applicativa.

Il Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) individua il Sistema Pubblico di Connettività come: “l’insieme di infrastrutture tecnologiche e di regole tecniche, per lo sviluppo, la condivisione, l’integrazione e la diffusione del patrimonio informativo e dei dati della pubblica amministrazione, necessarie per assicurare l’interoperabilità di base ed evoluta e la cooperazione applicativa dei sistemi informatici e dei flussi informativi, garantendo la sicurezza, la riservatezza delle informazioni, nonché la salvaguardia e l’autonomia del patrimonio informativo di ciascuna pubblica amministrazione.”

Il Sistema ha un ruolo strategico per la diffusione degli strumenti della statistica ufficiale, nello specifico ambito della governance e del trattamento dei dati e delle informazioni di fonte amministrativa. Inoltre ha gli STANDARD contrattuali gestiti da Consip, il costo è basso con un altissimo livello di qualità e sicurezza.) altre info qui 

Ma se vuoi qualche dritta non esitare a contattarmi.

Rimaniamo in contatto

Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *